Avondo Vittorio

AVONDO VITTORIO

(Torino, 10 agosto 1836 – 6 dicembre 1910)

Avondo Vittorio, studiò all’Accademia di Pisa; poi per quattro anni a Ginevra, allievo di Alexandre Calame. Nel 1855 a Parigi, nella famosa Mostra rivelatrice della scuola di Fontainebleau, rimase colpito dalle opere dei rinnovatori francesi di allora, tanto dissimili nella tecnica e nel concetto dal modo convenzionale allora dominante. Così anch’egli, ebbe da quell’esempio l’incentivo a liberarsi dall’accademico virtuosismo, e perciò risolutamente a dedicarsi a quell’indipendenza stilistica dalla quale sortirono impronte nuove in un’epoca caratterizzata da un certo grigiore di uniformità. Il richiamo ad un ordine rinnovato di concezione rappresentativa egli Io assecondo con entusiasmo ed amore, nella esecuzione di paesaggi. In tale stato di temperamento incluse quella medesima natura di stile che fu nella letteratura di allora così diffusa. La sua partecipazione ad una corrente artistica denominata avvenirista gli procurò contrasti in Italia e nella Svizzera. Avondo Vittorio morì a Torino il 6 dicembre 1910.

HAI UN’OPERA DI AVONDO VITTORIO ?

    Se siete in possesso di dipinti, sculture, acquerelli, lavori di questo artista anche l'intero studio l’intera collezione noi siamo interessati all'acquisto, con pagamento immediato.

    Cellulare  WhatsApp:3406408605

    Siamo a disposizione per fornirvi gratuitamente una valutazione desiderata

    Nome e cognome*

    Email*

    Telefono

    Città

    Inserisci Immagine

    Inserisci Immagine

    Inserisci Immagine

    Messaggio

    Accetto la Privacy Policy

    Opere di Avondo Vittorio

     

    CONTATTACI GRATUITAMENTE PER AVERE UNA VALUTAZIONE GRATUITA TRAMITE WHATSAPP O VIA EMAIL

    011 9580145 - 340 6408605 (Whatsapp)

    info@antichitafiorio.com

    Translate »